Informazioni commerciali2017-06-23T11:21:13+00:00

INFORMAZIONI COMMERCIALI

 

DESTINATARI

imprese italiane che intendono espandere i propri affari verso paesi esteri

CARATTERISTICHE

Il servizio consente, alle imprese clienti della BCC intenzionate ad aprire rapporti con operatori all’estero, di reperire in maniera rapida informazioni commerciali utili a valutare e quindi limitare il rischio  controparte legato a soggetti residenti all’estero con i quali si sta per intraprendere un nuovo rapporto di business. In particolare si tratta di una prestazione che consente alle imprese che operano con un nuovo cliente estero, di avere un supporto per la valutazione dell’affidabilità’ e solvibilità’ di quest’ultimo.

ASPETTI OPERATIVI

Il cliente potrà fare richiesta gratuitamente di un  preventivo fornendo alla BCC i dati relativi al Paese d’interesse ed alla controparte estera. La BCC inoltrerà la richiesta alla società di consulenza corrispondente del Credito Cooperativo che, in giornata, fornirà i costi della prestazione richiesta. Il costo applicato alla clientela per singola informazione sara’ valutato in base al Paese di residenza della controparte e ai relativi tempi di risposta. Se confermata, la richiesta verrà inoltrata alla nostra società di consulenza per le informazioni commerciali all’estero, la quale comunicherà direttamente alla BCC il risultato dell’indagine con relativa fattura.

VANTAGGI

Il vantaggio per il cliente e’ quello di evitare spiacevoli problematiche legate all’affidabilità, serietà e solvibilità di controparti estere con le quali si sta intraprendendo un nuovo business. Si può cosi’ evitare di rinunciare a nuovi rapporti commerciali per il timore di non disporre di adeguate informazioni sulla controparte estera.

Note sulle Trasparenza Bancaria: La presente non costituisce sollecitazione al pubblico risparmio, ma unicamente informazione sul prodotto. La Banca di Pesaro mette a disposizione del pubblico, presso gli Sportelli della Banca, i propri Fogli Informativi , il documento attestante le condizioni massime praticate alla propria clientela per le principali operazioni e servizi offerti. I Fogli Informativi sono redatti ai sensi della disciplina sulla trasparenza delle operazioni e dei servizibancari (D.Lgs. n.385/1993 – Testo Unico Bancario – Delibera CICR 4 marzo 2003 – Istruzioni di Vigilanza della Banca d’Italia 25 luglio 2003).